>Valle Aurina, alla fine del Mondo

Valle Aurina, alla fine del Mondo

By |2016-04-07T23:26:03+00:00 23 febbraio 2014|Categories: Trentino Alto-Adige|17 Comments

La Valle Aurina è alla fine del Mondo.

Si arriva e lì finisce tutto, più o meno, finisce la strada e finisce anche l’Italia. Oltre le montagne che si stagliano sul fondovalle c’è l’Austria, ma non c’è passaggio. La Valle Aurina si chiude e racchiude come un piccolo gioiello.

Valle AurinaValle AurinaE’ piccola, piccolissima. E’ considerata parte della Val Pusteria e anche della Valle di Tures, da cui prendono il nome i vari paesi, paesini, che si incontrano lungo la strada che arriva a fondovalle: Molini di Tures, Campo di Tures, Riva di Tures. E’ una valle stretta, che si incunea nell’Austria in modo piuttosto invadente arrivando ad avere lo stato Austriaco come Paese confinante su ben tre lati.

Ci sono due comprensori sciistici il Klausberg e lo Speikboden. Il comprensorio Speikboden è più piccolino e si trova in prossimità di campo Tures, mentre il Klausberg è quasi alla fine della Valle in località Cadipietra.

Valle AurinaL’anno che noi siamo andati non avevamo avuto la possibilità di fare la settimana bianca, io avevo appena cambiato lavoro e avere una settimana di ferie era improponibile, ma con due giorni siamo riusciti a fare un weekend lungo, in cui poter far sciare la Topo che aveva cominciato con gli sci l’anno prima, insomma pur di non farle perdere il vizio dello sciare, siamo partiti all’alba del giovedì per poterle far fare anche il giorno stesso la lezione di sci. Anche se si trattava di un weekend lungo la scelta della località era stata ben ponderata.

  1. la Valle non la conoscevamo e siamo sempre alla ricerca di posti nuovi da vedere e conoscere.
  2. La Valle ci era stata descritta con entusiasmo dai miei amici che la frequentavano d’estate.
  3. Il comprensorio sciistico, non enorme, era adatto per i secondi passi della Topo sugli sci
  4. E’ una valle “più” (vi ho già spiegato che  noi andiamo alla ricerca dei “più” nei nostri viaggi, da sempre):

    La Valle Aurina è considerata la valle più incontaminata di tutto l’Alto Adige, perchè circondata da oltre 80 picchi che superano i 3000 metri.

 Luogo adatto per i bambini per respirare aria buona e per fargli imparare a sciare, con i gentilissimi e bravissimi maestri di Sci  dallo spiccato accento tedesco (e anche di più) che nel giro di un pomeriggio hanno fatto prendere nuovamente confidenza con il mezzo che la Topo non “indossava” da un anno.

Valle AurinaValle AurinaNoi non abbiamo sciato, abbiamo pazientemente aspettato che lei facesse le sue lezioni di sci, seduti a prendere il sole al rifugio, o a guardare la neve che scendeva. In 4 giorni la Valle Aurina ci ha regalato di tutto: un piccolo Topo che imparava a sciare divertendosi, il sole e la neve, la pace, il tempo per coccolarci il nostro Topolino, perchè in questa Valle la pace regna sovrana! Poco affollamento, poca confusione, niente negozi , nessuna mondanità, una pista da slittino e il tempo per noi. Serenità!

Valle AurinaPer questo è stata una delle più belle vacanze trascorsa con la Topolina, breve, ma intensa!

Valle AurinaE a Valentina, che ha organizzato il contest last minute, voglio dedicare il mio post.

A lei, che sa trovare un po’ di magia in ogni luogo, e in ogni attività che fa con i propri bimbi, e che quest’anno ha fatto provare loro l’ebbrezza della discesa sulle piste, sono certa piacerà!

Cara Valentina ti auguro di poterla conoscere presto la Valle Aurina, perchè i cuccioli fanno talmente in fretta a crescere che dalle prime discese incerte ci se li trova a vederli nelle foto di Instagram fatte dai loro amici in settimana bianca da soli!

Valle Aurina

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto. Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner Ah... ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.