Cattolica: 5 motivi per andare fuori stagione

Ti trovi qui: Viaggiare » Italia » Emilia Romagna » Cattolica: 5 motivi per andare fuori stagione

Cattolica: 5 motivi per andare fuori stagione

Ricordi questa canzone?

“…il mare d’inverno
è un concetto che il pensiero
non considera
è poco moderno
è qualcosa che nessuno
mai desidera
alberghi chiusi
manifesti già sbiaditi
di pubblicità
macchine tracciano
solchi su strade
dove la pioggia
d’estate non cade
e io che non riesco nemmeno
a parlare con me
mare mare
qui non viene mai nessuno
a trascinarmi via
mare mare
qui non viene mai nessuno
a farci compagnia…”

Loredana Bertè – 1983

Ero una bimbetta ma l’immagine che questa canzone dà del mare della riviera romagnola fuori della stagione estiva è proprio perfetta. Era perfetta perché a quei tempi la riviera si frequentava d’estate e d’inverno sembrava di essere in paesi fantasmi. Cattolica è riviera romagnola, al confine con quella marchigiana. Io l’ho sempre considerata una terra di mezzo proprio per questo status “frontaliero”, che anche storicamente era determinato: Cattolica e il suo entroterra fu contesa dai Montefeltro e dai Malatesta.

Io l’ho sempre pensata una terra di mezzo perché stava proprio in mezzo fra le località che io frequentavo da bambina: Riccione e Fano.

ERA l’immagine invernale di una trentina di anni fa ma Cattolica non è rimasta ferma a guardare i suoi “alberghi chiusi… qui non viene mai nessuno…”, Cattolica vive anche oltre la stagione balneare ed io ti vorrei suggerire 5 buoni motivi per andare a cattolica in periodi diversi da quello estivo:

  • Il famosissimo Acquario “LE NAVI” costruito recuperando una vecchia colonia marina, luogo di vacanza dei figli degli italiani all’estero. L’architettura della colonia marina era un tipico esempio di costruzione costruita con i canoni del futurismo, inaugurata nel 1934 alla presenza del Presidente del governo Benito Mussolini cui la Riviera Romagnola è sempre stata molto cara (ricordate che vi ho raccontato che passava le sue vacanze a Riccione). Nel 2000 è stato eseguito un intervento di recupero conservativo dell’edificio che è stato trasformato in quello che è un patrimonio culturale internazionale: l’Acquario le Navi. L’acquario vi aspetta tutte le domeniche di novembre e dicembre e tutti i giorni durante le feste di Natale.
Le nvai cattolica

Ph. L. Bottaro Archivio fotografico dell’Assessorato al Turismo della Provincia di Rimini

  • L’entroterra. A pochi chilometri da Cattolica l’entroterra riserva notevoli sorprese:
    • San Giovanni in Marignano un antichissimo borgo medievale chiamato anche granaio dei Malatesta per la particolare fertilità del terreno Il borgo fortificato è ricco di testimonianze settecentesche, botteghe ed edifici pubblici.
    • Mondaino altro borgo medievale fortificato con una particolare piazza rotonda. Legato magicamente al culto della Dea Diana e al suo castello dove nelle “fosse” è fermentato naturalmente il formaggio di “fossa” DOP. Ghiotta occasione per soggiornare a Cattolica e prevedere una [ilink url=”http://www.mondainoeventi.it/it/fossa-tartufo-e-venere.php”]gita a Mondaino[/ilink] dal 16 al 23 novembre in cui formaggi, tartufi e vini vi faranno perdere in un carosello di gusto.
    • Montegridolfo altro borgo, facente parte dei Borghi più belli d’Italia, a pochissimi chilometri da Cattolica, borgo con il suo castello che non era residenza signorile ma abitato da artigiani e agricoltori. Conteso fra i Montefeltro e i Malatesta, passato poi allo stato Pontificio e infine posizionato sulla famosa Linea Gotica che è il leit motiv del museo principale del paese. Nei weekend di dicembre si svolgeranno i mercatini di Natale in cui, il prodotto principe autoctono, l’olio novello, farà bella mostra di sé.
Centro cattolica

Ph. Paritani
Archivio fotografico assessorato al Turismo Provincia di Rimini

  • La stagione teatrale del Teatro della Regina di Cattolica. Non è un teatro storico quello di Cattolica, è un teatro contemporaneo costruito in tempi record prima del 2000 che ha la particolarità di essere il primo teatro ricostruito ex novo nel dopo guerra e di chiamarsi “teatro della Regina” pur essendo ubicato nella Piazza della repubblica. Da non perdere la rappresentazione del “ la bella addormentata nel bosco” messa in scena dal Ballet of Moscow il prossimo 14 dicembre.
  • Escursioni nella natura. La valle del Conca è la valle entro cui scorre il fiume omonimo che segna il confine naturale fra il comune di Misano e quello di Cattolica. Risalendo la Valle del Conca s’incontrano molti maneggi che propongono escursioni a cavallo nelle colline romagnole.
  • Il Cicloturismo. Cattolica, come tutta la riviera romagnola negli ultimi anni si è dedicata in modo particolare al cicloturismo. A Cattolica sono numerosi i bike hotel, strutture particolarmente attente alle esigenze degli ospiti ciclo muniti perché hanno aree apposite per il deposito e la manutenzione delle biciclette, menù particolari per sportivi e spesso anche aree di defaticamento post pedalata. Un’accoglienza ad hoc per chi ama questa disciplina sportiva da svolgersi in qualsiasi periodo dell’anno. Gli itinerari ciclistici a Cattolica e dintorni sono numerosi e tutti ispirati alla storia, alla natura, all’ambiente particolarmente ricco di Cattolica e del suo entroterra.

 

Io non sono proprio una ciclista, probabilmente non proverò mai uno dei percorsi bike proposti da Cattolica, ma le sagre che si svolgeranno nelle prossime settimane e i borghi medievali non me li posso far scappare, come non potrò fare a meno di inviare il mio babbo al museo della linea gotica, visto che è appassionato delle vicende della seconda Guerra Mondiale e anche per Lollo Cattolica offre possibilità di divertimento, visto che dopo la sua prima escursione, non desidera altro che montare ancora un cavallo. Credo che Cattolica ci darà la possibilità di far emozionare anche l’uomo di ghiaccio (mio marito, ndr.)

By | 2016-04-07T23:37:49+00:00 novembre 5th, 2014|Emilia Romagna|6 Comments

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto. Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner Ah... ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.

6 Commenti

  1. @Newsdalweb 5 novembre 2014 al 10:17 - Rispondi

    Cattolica: 5 motivi per andarci fuori stagione http://t.co/nDrrrpB2QZ

  2. #Cattolica fuori stagione: l’acquario o una passeggiata a cavallo? http://t.co/7oO1X3jbBe

  3. E nell’entroterra di #Cattolica? #Mondaino #Montegridolfo #SanGiovanniInMarignano… http://t.co/IB4b7kTJPP

  4. L’entroterra di #Cattolica é ricco di gioielli e domenica prossima saranno gioielli ghiotti! http://t.co/Bpr8GNYSY7

  5. Che cosa si fa a #Cattolica fuori stagione? Io 5 idee le ho:
    http://t.co/C6a3I6T4Sm http://t.co/dzNSyRemdq

  6. @LaraBadioli 23 novembre 2014 al 13:51 - Rispondi

    RT @ideedituttounpo: E nell’entroterra di #Cattolica? #Mondaino #Montegridolfo #SanGiovanniInMarignano… http://t.co/IB4b7kTJPP

Scrivi un commento