Meteo Zermatt volubile: che sorpresa!

Ti trovi qui: Viaggiare » Europa » Svizzera » Meteo Zermatt volubile: che sorpresa!

Meteo Zermatt volubile: che sorpresa!

By | 2016-03-06T19:06:44+00:00 novembre 27th, 2015|Categories: Svizzera|Tags: , |11 Comments
Già pensato alla settimana bianca? Io dico Svizzera.
Quando ero piccola questo posto mi aveva affascinato moltissimo, i miei genitori che erano andati da soli per qualche giorno avevano raccontato di un posto fuori dal mondo, dove le auto non girano e di un treno a cremagliera, unico mezzo per arrivare a Zermatt.
Un paradiso montano dove l’aria è pura e non si sente il rumore dei motori a scoppio in moto.
Zermatt si trova in Svizzera sotto il massiccio del Cervino, il suo corrispondente in terra Italiana è Cervinia. Bella anche Cervinia, ma completamente diversa. A Cervinia le auto girano! Si trovano, entrambe le località, ad un’altitudine tale, Cervinia a 2000 metri e Zermatt a 1600 per cui trovare neve dovrebbe essere abbastanza facile.
Zermatt è più basso di Cervinia, ma le piste e impianti che la circondano arrivano fino a a quasi 4000 metri.
Nella mia fantasia da bambina il trenino a cremagliera che da Tasch conduce a Zermatt doveva essere una una sorta di ascensore che copriva una grande pendenza in poco tempo.
Era come parcheggiare l’auto in un parcheggio terrestre ed accedere al paradiso, dimenticando la vita terrena per il periodo di vacanza.
In realtà si parcheggia a Tasch e si prende il treno a cremagliera con tutti i bagagli, ma il trenino non ha una salita così ripida, e costeggia una strada che arriva fino a Zermatt. Gli svizzeri parcheggiano a pochi chilometri dall’ingresso del paese. Ma la poesia di questo posto è proprio quella di parcheggiare a Tasch, salire sul treno e lasciare la vita terrena destinazione paradiso.
Zermatt è meravigliosa. Quando scendi a Zermatt rimani un po’ spaesato. La neve e i taxi elettrici che girano sulla piazza come fossero api intorno alla regina danno una sensazione surreale: i suoni sono ovattati. In parte causa neve, in parte a causa dei mezzi elettrici poco rumorosi.
L’aria, solitmente frizzantina in qualsiasi località di montagna, sembra quasi profumata. È profumata. Profuma di neve, di montagna e di freddo.
Tutto il Paese è raccolto ai piedi del Cervino, o Matterhorn in tedesco.Zermatt meteo alba sul cervino La cima, con la sua forma particolare, mi è sempre piaciuta particolarmente sia vista da qui che dalla parte italiana. Ha un aspetto severo, rigido e autoritario, é bella, perfetta, scolpita appositamente con le sue pareti impervie e particolarmente “perpendicolari”.
Solo per il panorama che si godeva dalla finestra al mattino con l’alba, sul picco del Cervino, la vacanza vale la pena.
A differenza di molte località turistiche nate dalla domanda del pubblico, come Sestriere in piemonte, e quindi particolarmente cementificate e poco poetiche nella propria archittetura, Zermatt era, invece,  un antico paese sviluppatosi nel corso degli anni, con tradizioni Walser, storie di povera gente che con immensi sacrifici viveva in un ambiente difficile e ostile. Zermatt meteo centro storico
Le tradizioni Walser di questo pezzetto di svizzera perfetto, sono ben visibili nelle casette in legno e nelle stalle del centro storico.
Le stalle costruite come fossero palafitte sono tipiche della tradizione di questa piccola minoranza di origine germanica che si trova anche in Italia in alcune zone della Valle d’Aosta come quella del Monte Rosa, la Val d’Ayas e la Valle del Lys. Le tipiche costruzioni servivano come legnaie per fare asciugare e seccare la legna, oltre che a mantenere l’isolamente dal terreno e dagli animali.
Oltre ad accedere al paradiso per mezzo del treno, al Paese di può arrivare anche con gli sci. Cervinia e Zermatt fanno parte dello stesso comprensorio sciistico e sono collegate tramite piste e impianti. Ricordo l’attraversamento del confine dall’Italia alla Svizzera come un passaggio particolarmente suggestivo, forse più che suggestivo, particolarmente adrenalinico: uno stretto costone in cui l’unico spazio “calpestabile” era l’esatta misura di due sci affiancati. Da Zermatt si può fare il percorso contrario e arrivare quindi a Cervinia.

Il confine sciistico fra la Svizzera e l’Italia si raggiunge salendo al Piccolo Cervino. L’impianto di risalita in questione è una funivia, al momento la più alta d’Europa, che raggiunge la mirabolante altitudine di 3883 metri, percorrendo una lunghezza di quasi 3800 metri e un dislivello di 891 metri. Le condizioni atmosferiche ad una altitudine simile, sono particolarmente “volubili” e nel lasso di tempo che passa da quando si parte da valle a quando si arriva in quota possono cambiare radicalmente.Zermatt meteo scarsa visibilità sul confine italiano

Io avrei voluto attraversare quel confine a rovescio e arrivare a scivolare sulle piste del Plateau Rosà ammirando il panorama su Cervinia, ma il vento ci ha impedito il passaggio, e arrivati in cima abbiamo desistito causa scarsa visibilità e temperature proibitive accentuate dal vento.

Abbiamo aspettato un po’ prima di scendere nuovamente con la funivia, sperando che le nuvole si alzassero e il vento si calmasse, Zermatt meteo salire al Piccolo Cervinocuriosando nel grande ristorante incastrato nella montagna, e ci siamo decisi a salire fino in cima al Piccolo Cervino, cui si accede dalla stazione a Monte della Funivia, con una serie di scale di metallo.

Abbiamo seguito il correre delle nuvole, visto qualche raggio di sole.

Il vento non si è calmato ma le nuvole che rincorrevano veloci i sogni hanno lasciato qualche spazio di blu e ci hanno regalato uno spettacolo straordinario.

Picchi, punte, rocce, masse di neve arrotondate dal vento, Zermatt meto picchi di roccia sul Piccolo Cervinopareti scoscese perfette, intagliate, scolpite e imbiancate, frammenti di ghiaccio, briciole di neve, bianco metallico rilucenti nel contrasto del cielo saturo. Blu saturo, quasi dipinto.

Zermatt meteo Cervino avvolto da vento e nuvoleSiamo scesi utilizzando nuovamente la funivia e portandoci dietro gli sci che avevano fatto un giro a vuoto. Li abbiamo fatti scivolare più a valle, completamente soddisfatti dalle sorprese che il meteo Zermatt ci aveva riservato.

Per cosa fare a Zermatt con gli scarponi ai piedi, ti rimando alla prossima puntata, ma intanto dimmi se tu conoscevi già questa località così particolare? Sei mai salito così ad un’altezza simile al Piccolo Cervino? Io mi sono sentita in pace con il mondo e la natura.

 

 

[yikes-mailchimp form=”1″ title=”1″ submit=”Iscriviti”]

 

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto.
Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner
Ah… ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.

11 Commenti

  1. @ideedituttounpo 12 gennaio 2014 al 16:32 - Rispondi

    @alpinfoto Che invidia sciare a Zermatt è come scaire in paradiso http://t.co/chT6T6R885

  2. @ideedituttounpo 12 gennaio 2014 al 16:33 - Rispondi

    @Viagotravel Quella si Zermat è “pura” http://t.co/chT6T6R885

  3. @ideedituttounpo 12 gennaio 2014 al 16:35 - Rispondi

    @iviaggidimarvin non è proprio abbordabile ma è uno ski-paradiso! http://t.co/chT6T6R885

  4. @ideedituttounpo 12 gennaio 2014 al 16:36 - Rispondi
  5. @ideedituttounpo 12 gennaio 2014 al 16:37 - Rispondi

    @MySwitzerland_i @SwissEmotions sicuramente una gran bella vacanza http://t.co/chT6T6R885

  6. @ideedituttounpo 12 gennaio 2014 al 16:39 - Rispondi

    @cosamettoinvali la tuta da sci e i moonboot http://t.co/chT6T6R885

  7. @ideedituttounpo 12 gennaio 2014 al 16:40 - Rispondi

    @bizio81_7 @allennap3 @zermatt_tourism una volta almeno nella vita vale la pena http://t.co/chT6T6R885

  8. @MySwitzerland_i 13 gennaio 2014 al 10:19 - Rispondi

    RT @ideedituttounpo: @MySwitzerland_i @SwissEmotions sicuramente una gran bella vacanza http://t.co/chT6T6R885

  9. @ideedituttounpo 17 gennaio 2014 al 15:31 - Rispondi

    http://t.co/wrL8tDepfh E’ innegabile che la svizzera eserciti su di me un certo fascino! http://t.co/tEIl4kDqiH

  10. @ideedituttounpo 17 gennaio 2014 al 16:10 - Rispondi

    http://t.co/wrL8tDepfh E’ innegabile che la svizzera eserciti su di me un certo fascino! http://t.co/6imsNhS5A5

  11. Così… tanto per farmi venire la voglia… http://t.co/zooKIlDswc

Scrivi un commento

Lavori Recenti