Leonie è una donna francese, sposata con un uomo italiano benestante, vivono in una bella villa, l’azienda di rubinetterie  procede benissimo, la famiglia Cantoni è benvista e benvoluta da tutti i concittadini  e da tutti i dipendenti dell’azienda per la generosità.
Peculiarità della famiglia, da 3 generazioni è il silenzio, il silenzio per non turbare la vita e la pace di nessuno dei famigliari, piccoli e grandi segreti tenuti nascosti o semplicemente taciuti per quieto vivere.
Da 3 generazioni questa famiglia, vive rispettando questo silenzio, così anche quando è arrivata Leonie, anche lei si è adeguta alle abitudini di questa grande famiglia.
In tanti anni di matrimonio, e nonostante 5 figli, Leonie e suo marito non si sono mai detti quello che realmente provavano, e i segreti di ciascuno di essi, come di ciascun componente della grande famiglia sono rimasti tali perchè nessuno ha mai voluto chiedere e sapere.
Le storie dei personaggi sono raccontate tutte a capitoli a partire dalla prima generazione dei Cantoni che ha fatto nascere l’azienda, come se fossero tutti mini romanzi, come pure viene raccontata la storia personale di Leonie, il finale è da “vissero tutti felici e contenti” anche se forse è un finale un pò deludente.
Si legge bene, i personaggi mi sono piaciuti, quindi nel complesso può essere letto come “lettura non troppo impegnativa”, ma d’altra parte le mie letture non lo sono mai troppo impegnative!