>Origami: la ninfea portacandela

Origami: la ninfea portacandela

By |2017-01-15T03:51:20+00:00 26 dicembre 2014|Categories: Diy|Tags: |8 Comments

Passato bene Natale?

Sei pronto alla prossima fatica? Io ancora no… non so cosa farò, forse niente, forse cucinerò qualche cosa e staremo in casa per poi andare a vedere la Rocca Sforzesca che brucia, ma nel frattempo, hai voglia di fare un lavorino?

L’anno scorso durante la tombola dell’Avvento fatta avevo coinvolto una mia amica nella realizzazione di un post natalizio.

Evidentemente il Craft e il Diy le piacciono proprio tanto e mi aveva confezionato un post su come realizzare o modificare un puntale per l’albero di Natale.

Evidentemente i suoi lavori piacciono tanto visto che il post sul puntale è stato a lungo uno dei più cercati e letti del mio blog e anche ora galleggia in posizioni primarie.

Quest’anno ho visto che ha creato un’altra cosina tanto carina che, se è vero che la potevo far vedere prima di Natale, è anche vero che a seconda dei colori che si utilizzano può andare bene per tutte le feste, ma anche durante tutto l’anno.

Ecco, quest’anno il tutorial di Barbara è sulla piegatura dei tovaglioli che una volta piegati sono carini come portacandele per la tavola delle feste o anche come decorazione sopra un mobile. In poche parole: origami!

 

  • Prendere un tovagliolo di carta o un quadato di carta velina, con la carta sottile viene meglio, e piegare gli angoli verso il centro e ripetere l’operazione con i 4 angoli “nuovi”

origami facili

  • L’operazione di piegatura degli angoli va ripetuta una terza volta e girare il quadrato ottenuto con le pieghe in basso

origami facili

  • Con le pieghe rivolte in basso ripetere l’operazione di piegatura degli angoli verso il centro una volta. Dopo questo passaggio agli angolini vanno piegati con una mezza piegatura

origami facili

  • Adesso si inizia ad aprire i petali sollevando delicamente gli angoli da sotto il tovagliolo

origami facili

  • Aprendo i petali, vi accorgerete che sotto ci sono ancora due strati di petali da aprire. Procedete ad aprire il secondo strato e infine l’ultimo

origami facili

  • Ecco qua il vostro fiore di ninfea. Potete usarlo come base per delle candele, meglio se con contenitore in vetro per non dare fuoco al fioreorigami facili

Che ne dite del tutorial origami  facili di Barbara? Non vi sembra un ottima idea per l’apparecchiatura di Capodanno?

Visto che Barbara è stata così carina da regalarmi questo suo lavoro e visto che mi pare che gli origami possano essere una materia che le piace molto, voglio farle un regalo anche io:

Origami facili e divertenti, un ebook con istruzioni per creare tanti origami con la sua Elena.

Il regalo è dedicato a Barbara, ma lo puoi scaricare anche tu, clicca sull’immagine e inserisci la password: blog345art. Se non riesci a scaricare fammi un fischio!

Buoni origami!

copertina origami

 

 

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto. Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner Ah... ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.