Buon anno con i miei viaggi da sogno 2016

Ti trovi qui: Dire » Buon anno con i miei viaggi da sogno 2016

Buon anno con i miei viaggi da sogno 2016

By | 2016-03-03T13:05:37+00:00 dicembre 31st, 2015|Categories: Dire|0 Commenti

Finalmente siamo alla fine di questo faticosissimo anno. Avrei voluto pubblicare un post che rimarrà bello impacchettato nelle bozze di WordPress, perché l’anno che si conclude ha regalato, coerentemente con il resto degli altri 11 mesi, un dicembre faticoso e impegnativo a livello psicologico ed emotivo.

Oggi ho cambiato idea! Non pubblicare il mio post già pronto molto polemico e pieno di rabbia, non sarebbe sicuramente servito a cambiare ciò che è stato e nemmeno servirà a cambiarlo in futuro.

Oggi ho cambiato idea, ho deciso di partecipare e pubblicare i miei #TravelDreams2016, di sognare che il 2016 sia più favorevole e di pensare che qualcuno di questi #Traveldreams possa esaudirsi.

ISLANDA

La sogno da quando [ilink url=”https://www.ideedituttounpo.it/author/serena/” style=”tick”]Serena[/ilink] , co-autrice del blog, qualche hanno mi ha raccontato il suo viaggio On the Road con la tenda in Islanda. Nonostante il suo entusiasmo non fosse proprio alle stelle, come lo è invece quando racconta dell’Africa, è riuscita a instillarmi il tarlo della curiosità e il suo viaggio accompagnato dal brutto tempo, dalle nevicate d’agosto sulla tenda me lo hanno fatto sembrare un viaggio magico, da fare ovviamente con la nostra Maggiolina. L’organizzazione di questo tipo di viaggio non è proprio una sciocchezza: il passaggio nave, i costi, e l’enorme distanza necessitano di un tempo di viaggio piuttosto lungo. Ma chissà…

BRETAGNA e NORMANDIA TravelDreams Viaggi da Soggno Normandia

Queste due regioni della Francia non sono mete irraggiungibili, eppure stanno lì, in attesa. Attendono che il tempo sia maturo. Un viaggio da fare in due piuttosto che in tre, visto che la Carlotta Ha già esplorato queste due regioni senza di noi. Io attendo il momento in cui l’equipaggio sarà in formato ridotto e sono sicura che non manca molto, potrebbe essere questo l’anno giusto?

SAN PIETROBURGO e MOSCA TravelDreams 2016 viaggi da Sogno confine russo

L’estate scorsa sono arrivata molto, molto vicina. Quando in Estonia ci siamo spinti fin sul confine Russo, mi sembrava di essere arrivata in capo al Mondo. Quella frontiera così chiusa, quei cancelli così alti, quei controlli così serrati dei documenti di chi attraversa e il cartello con la distanza da San Pietroburgo, solo 160 km, mi hanno acceso la lampada della fantasia. So che non è un viaggio facile, a parte il visto per importare l’auto occorre fare pratiche particolari, i campeggi non sono molto comuni e dormire per la strada abbastanza sconsigliato. Una sfida insomma che mi piacerebbe poter accettare.

PORTOGALLO

Il Portogallo è un estremo. Di estremi del continente Europeo ne ho raggiunti parecchi macinando chilometri su chilometri, l’estremo occidentale mi manca e mi piacerebbe un bel itinerario da Nord a Sud o viceversa, da stravolgere come nostro solito, per sentirsi liberi di decidere delle nostre giornate, caratteristica fondamentale dei nostri viaggi.

NEW YORK

Un viaggio che sarebbe da fare prima possibile. Sì, perché vorrei poterlo fare con lei, con [ilink url=”https://www.ideedituttounpo.it/home/trips-4-teens/” style=”tick”]Carlotta[/ilink] , prima che decida di andarci da sola. Perché anche se le occasioni sono sempre più rare qualche punto d’incontro lo troviamo ancora e sui viaggi spesso è più facile che per altri argomenti: New York è un punto d’incontro.

Di sicuro non sono mete irraggiungibili. Quelle Europee, sono più difficili da raggiungere viaggiando On The Road e dormendo in Maggiolina. Il tempo a disposizione, nella maggior parte dei casi, è il vero ostacolo da scavalcare.

Il travel dream più importante, però non è fra questi!

Raggiungere la serenità, compiere un itinerario dentro me stessa, capire le priorità e sprecare tempo nel realizzare i miei desideri e i miei sogni, piuttosto che rincorrere chi mi ha ferito, tradito, chi ha fatto della slealtà, della meschinità e dell’ipocrisia la propria bandiera, nel tentativo di riportarlo sulla retta via, è il Travel Dream più difficile e importante che mi sono prefissa di raggiungere nel 2016. Dritta alla meta!

Quale di questi Travel Dreams riuscirò a realizzare? Raccontami i tuoi! Magari scopriamo di condividere gli stessi desideri.

Buon Anno

 

 

 

[yikes-mailchimp form=”1″ title=”1″ submit=”Iscriviti alla Newsletter”]

 

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto. Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner Ah... ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.

Scrivi un commento