>Ryanair: minorenni senza genitori

Ryanair: minorenni senza genitori

By |2018-02-25T15:44:04+00:00 1 aprile 2016|Categories: Dire|Tags: |123 Comments

Volare con i propri figli è semplice, ma se invece sei l’accompagnatore, in un viaggio aereo, di minorenni senza genitori ci sono alcuni obblighi da tenere in considerazione.

Sono appena tornata da cinque giorni a Londra con mia figlia e con una sua amica. Mia figlia ha 14 anni e la sua amica ne ha 15, entrambe in quell’età di mezzo in cui non sei considerato bambino da essere obbligato a viaggiare con i genitori, ma nemmeno troppo adulto da poter essere lasciato andare allo sbaraglio senza un accompagnatore.

Tempo addietro, moltissime compagnie aeree offrivano il servizio dell’accompagnamento dei minori in volto, ovvero i ragazzi venivano consegnati ad una hostess che si preoccupava di ritirare il pacchetto, posizionarlo sull’aereo e accompagnarlo nelle mani di chi fosse stato delegato a ritirarlo una volta giunti a destinazione.

Ryanair non effettua questo servizio, e ho letto che anche la British lo ha soppresso, con i risultato che nella maggior parte dei casi i ragazzi sotto i 16 anni non possono volare se non accompagnati.

Due giorni prima di partire per Londra con Ryanair ho provato a fare il check-in per me e le due fanciulle e ho scoperto che la questione minorenni, ma intendo minorenni di anni 16, è gestita da Ryanair in modo un po’ strano a seconda di quando e come è stata fatta la prenotazione del volo.

Nel momento in cui non sono riuscita a concludere le operazioni di check-in ho provato a cercare informazioni che però si sono rivelate poco scarse, poco precise e poco chiare.Ryanair minorenni senza genitori in volo di notte

Foglio di affido per minorenni senza genitori

Il foglio di affido è un documento ufficiale che viene richiesto per i ragazzi che viaggiano da soli sotto i 14 anni. Ho letto informazioni che riportavano che la compagnia aerea Ryanair lo richiede obbligatoriamente. Non è vero! La compagnia aerea non lo richiede, il foglio di affido è un documento richiesto dalla dogana, serve a certificare che i genitori hanno affidato il minore ad una persona specifica. Il documento è necessario per tutti gli espatri, non solo via aerea, ma anche via terra, via treno e via nave, in tutta Europa ed Extra Europa. Questo documento deve essere firmato da entrambi i genitori in Questura, che provvede a timbrarlo e firmarlo per renderlo valido. Ogni viaggio un foglio di affido, su ogni foglio di affido possono essere indicati anche più accompagnatori.

AGGIORNAMENTO GENNAIO 2018: ricevo tantissime segnalazioni di persone che dicono che Ryanair richiede insistemente il foglio di affido anche per i ragazzi maggiori di 14 anni. La questura non rilascerà mai un documento del genere che per legge e per accordi internazionali non è necessario. I miei lettori sostengono che dopo aver contattato il servizio clienti, viene allora richiesto una sorta di delega da parte dei genitori all’accompagnatore che deve essere timbrato dal Comune. Non è un documento necessario, quindi non credo che nessuno lo rilascerà mai. La stessa compagnia Ryanair specifica nella sezione delle FAQ, che viene richiesto un provvedimento particolare per i residente in Spagna che. se minori di anni 18, necessitano di un documento rilasciato dalla questura. Ma solo per i residenti in Spagna.

Il documento di affido è composto da due parti: una parte da compilare da parte dei genitori che affidano e l’altra parte compilata dall’accompagnatore che prende in affido, con tutti i propri dati e accompagnata dalla fotocopia del documento di identità.

In questura si devono presentare mamma e papà con il minore, con il documento e il foglio compilato dell’accompagnatore. Le istruzioni della Polizia di Stato sono abbastanza chiare e puoi scaricare i modelli da compilare ➡ Direttiva e moduli

Per i ragazzi che viaggiano da soli sopra i 14 anni ma sotto i 16 il foglio non è necessario, devono essere accompagnati da un adulto e devono essere muniti del proprio documento personale di identità.

I ragazzi sopra i 16 anni possono viaggiare da soli, non accompagnati con il proprio documento di identità.

AGGIORNAMENTO FEBBRAIO 2018: a seguito di altri commenti ricevuti da lettori disperati per non riuscire a trovare la soluzione al problema dei ragazzi che viaggiano da soli fra i 15 e 16 anni, ho controllato nuovamente quella che è la politica di Ryanair relativamente al trasporto dei minori accompagnati o meno. Da gennaio il testo della loro pagina è cambiata, ma non è cambiata la sostanza di quelle che sono le regole che loro seguono:

  • i minori di 14 anni devo viaggiare accompagnati da un adulto e con un foglio di affido.
  • per i minori fra i 15 e 16 anni il foglio di affido non è richiesto, ma devono viaggiare accompagnati da un adulto e la prenotazione deve essere abbinata.

La verità è che non è esplicitato in modo chiaro, ma si parla chiaramente di foglio di affido solo per i minori di anni 14, mentre rimane valida la regola che i minori di anni 16 non possono viaggiare da soli, ma non si menziona il fatto che debbano avere con se questo documento.

Consiglio, in caso di problemi nel far comprendere le proprie ragioni in chat, di inviargli il link dove LORO SOSTENGONO che il foglio di affido serve solo per i minori di anni 14: https://www.ryanair.com/it/it/info-utili/Centro-assistenza/Domande-frequenti/viaggiare-con-dei-bambini/qual-e-la-politica-di-ryanair-in-merito-al-trasporto-di-minori-non-accompagnati

Ho scritto alla Ryanair attraverso un canale diverso rispetto alla chat, per avere una diversa voce, e la risposta è stata la stessa che la Ryanair scrive nella pagina del proprio sito che riporta la policy dei minori che devono volare senza genitori

Ryanair chat

Screenshot della risposta avuta da Ryanair sui documenti dei ragazzi che viaggiano da soli tra i 14 e i 16 anni

 

A questo punto non rimane altro da fare che andare in aeroporto con la carta d’imbarco, la prenotazione abbinata fra minore e adulto, lo screenshot della loro pagina del centro assitenza e se volete anche lo screenshot di questa pagina. Non credo che nessuno possa impedire la partenza di nessun minore

Ryanair minorenni senza genitori

ryanair minorenni senza genitori imbarco

Quando si prenota il volo con Ryanair per un minore di anni 16 bisogna per forza prenotarlo abbinato a quello di un adulto. Se si prova ad effettuare la prenotazione del minore con la vera età, il sistema rifiuta la richiesta di prenotazione, quindi l’iter corretto è prenotare per un adulto e un ragazzo. Io ho prenotato per me e per mia figlia che ha 14 anni. Ho avuto dei problemi perché il sistema in quel momento non mi permetteva di effettuare il viaggio in compagnia di un ragazzo e ho prenotato per due adulti (il costo effettivo risulta essere maggiore visto che i ragazzi pagano  una tariffa ridotta). L’amica di mia figlia si è aggiunta in seguito, quindi la sua prenotazione è stata fatta a parte. Non essendo possibile prenotare per una ragazza minore di 16 anni, ho fatto la prenotazione come un adulto.

Al momento del Check-in occorre procedere prima con il check-in dell’adulto e in seguito con quello del ragazzo accompagnato. Io ho avuto dei problemi: il check-in online non mi permetteva di scegliere la data di nascita di mia figlia, in quanto segnalata e prenotata come adulta. Attenzione: non è possibile barare, il check-in deve essere fatto con i dati che corrispondono a quelli del documento di identità.

È dovuto intervenire il customer care di Ryanair che ha modificato lo stato del biglietto di mia figlia, rendendolo un biglietto per minorenne e accreditando sulla mia carta di credito la differenza in più che avevo pagato per il biglietto adulto. E sono riuscita a fare il check-in per entrambe.

Ryanair minorenni senza genitori aeroporto di bologna

Per l’amica di mia figlia si è presentato lo stesso problema: prenotata come adulta non mi è stato permesso fare l’operazione di check-in dato che la data di nascita, tra cui scegliere, non appariva neanche. Ho dovuto contattare nuovamente il customer care. Io non lo sapevo, perché le notizie che avevo trovato erano davvero poco precise, nebulose e confuse. Il check-in per un minore prenotato non contestualmente al biglietto dell’adulto NON si può effettuare online. Bisogna fare check-in aeroporto quando aprono i desk, solitamente due ore prima della partenza del volo. Il customer care, tramite chat o tramite telefono, DEVE comunque essere contattato, al momento della prenotazione, in modo che le due prenotazioni vengano abbinate!

AGGIORNAMENTO GENNAIO 2018: a seguito dei tantissimi commenti e richieste di informazioni che mi arrivano quotidianamente, sono andata a verificare i termini di Ryanair per quello che riguarda la prenotazione di voli per minori, non contestuale alla prenotazione di un adulto. L’abbinamento della prenotazione di un minore a quella di un adulto ora è a pagamento. Il sito riporta la tariffa di £ 30,00. Ryanair specifica che in caso di mancato pagamento l’abbinamento non verrà fatto, di conseguenza non sarà possibile fare il checkin e quindi salire sul volo.

Fino all’ultimo minuto ti arriveranno nel telefono SMS che ti ricorderanno di effettuare il check-in prima di andare in aeroporto per evitare di incorrere nell’addebito di ulteriori tasse. Eh sì, la prassi no-frill di Ryanair prevede che il check-in, eseguibile dal proprio PC, sia un servizio a pagamento se effettuato in aeroporto. Nel mio caso, in caso di minore di 16 anni che deve effettuare il check-in per prenotazione non contestuale con l’accompagnatore, il pagamento non è dovuto, proprio perché non è possibile farlo online.

All’aeroporto di Bologna è andato tutto liscio, mentre all’aeroporto di Stansed che è decisamente più trafficato e più complicato, abbiamo faticato a trovare il desk che ci potesse fare il check-in senza dover imbarcare bagagli. A Stansed ci saranno una ventina di banchi e ciascuno di loro ci rimandava a quello accanto.

Al di là del piccolo scaricabarile tra un desk e l’altro, tra il momento del mio check-in e il panico per non riuscire a fare quello di Chiara, sono stata supportata dalla chat online che ha attivato Ryanair: è vero che la chat ha orari d’ufficio, è vero che c’è una lista di attesa per porre le proprie domande, ma all’attivazione della chat viene visualizzata la tua posizione in fila e il tempo di attesa, gli operatori sono molto competenti e le risposte molto soddisfacenti, che non è per niente male, visti i costi esagerati per telefonare al customer care.

Ryanair minorenni senza genitori decollo all'alba

Hai dubbi per far volare e far espatriare i ragazzi minorenni non accompagnati? Io ormai ho passato tutte le fasi, ancora un anno e mezzo di passione e poi lei e le sue amicizie passeranno i 16 anni e potranno volare ovunque vorranno DA SOLE!

Però non dirmi che sono la sola a portarsi dietro le amiche della figlia in vacanza.  🙄

AGGIORNAMENTO

Se hai ancora dei dubbi sulle modalità per fare viaggiare da soli i minorenni con Ryanair o se hai questioni irrisolte, problemi tecnici e difficoltà nel checkin, leggi i