Porte e finestre dei miei viaggi

Ti trovi qui: Dire » Porte e finestre dei miei viaggi

Porte e finestre dei miei viaggi

By | 2015-08-04T10:53:55+00:00 luglio 5th, 2013|Categories: Dire|Tags: |4 Comments
Questo mese non voglio saltare l’appuntamento con  il Senso dei miei viaggi.
Avevo detto a Monica che le porte e le finestre sono la mia vita… Niente di poetico, per la verità, anzi.

Mio marito costruisce porte e finestre, vi potete immaginare cosa vuol dire fermarsi a guardare una porta con lui alle spalle???
“La cornice è fatta male”
“il controtelaio non va bene”
“I vetri non sono termici”
“le ante scenderanno”
“la ferramenta è scarsa, è buona, è troppa, è troppo poca”
Diventa quasi difficile soffermarsi a fotografarle, almeno per spirito di sopravvivenza, si cerca di evitare il soggetto, ma spulciando fra le mie foto, mi si sono accesi i neuroni in una serie di connessioni che mi hanno fatto trovare la retta via per scrivere questo post.
Le mie finestre e le mie porte, provengono tutte dallo stesso Paese, dalla stessa zona, anzi dalla stessa cittadina, una cittadina che Monica di Viaggi e Baci, credo conosca molto bene.

 

Caratteristica di questo paesino?? Costruzioni tutte bianche, porte e finestre tutte azzurre. Delizioso.

 

Siamo a Sidi Bou Said, un paesino, vicino a Tunisi, visitato durante un viaggio relax nella penisola del Cape Bon.
Ci sono porte e finestre che sono estrememente più particolari e originali di queste tutte azzurre, ma sono carine, e soprattutto con un coraggiossissimo volo pindarico questo post parla di Monica Facchini.

Lei è stata il primo blog che un anno e mezzo fa ho cominciato a leggere e frequentare con regolarità, prima di prendere la decisione di cominciare a scrivere, lei è più brava, è più coinvolgente, lei è aperta, disponibile, umana e dolce, io semplicemente prendo spunto.
Lei è stata la mia finestra, il mio balcone, da cui poter guardare un nuovo mondo, è stata la porta spalancata per entrare in una nuova realtà, quella dei blog, che provo a cavalcare con tanta difficoltà ma con tanto entusiasmo e voglia di imparare.

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto.
Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner
Ah… ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.

4 Commenti

  1. viaggi e baci 8 luglio 2013 al 10:39 - Rispondi

    Senti un po’, bella mia …
    Leggendoti sono quasi caduta dalla sedia! E se la rompevo in due questa testolina, poi?!??! 😉
    Non ti dico quanto mi ha fatto piacere leggere le tue parole, che giacciono qui già da qualche gg senza che io ne sapessi nulla perchè non mi sono collegata per un intero week-end …
    La scelta di Sidi-Bou-Said è spettacolare e ha colto nel segno: immagino che qui nemmeno tuo marito abbia avuto nulla da criticare 😉
    Sai che è bello sapere che la mia passione per lo scrivere sia stata contaggiosa e ti abbia dato la spinta ad aprire questo bel blog? Non l’avevo mai minimamente dubitato, ma è sicuramente un’ottima spinta a farmi andare avanti …
    grazie infinite per la dolcezza e il modo in cui me lo hai fatto sapere
    Monica

  2. Gua-sta Blog 8 luglio 2013 al 12:10 - Rispondi

    Che belle foto e che belle parole per la cara Monica! Sarà molto difficile per lei scegliere una sola foto…

    • monica liverani 8 luglio 2013 al 13:19 - Rispondi

      Grazie mille, anche se l’abbinamento è stato un pò cercato, le parole sono sincere! Grazie anche a chi come te, mi legge!

Scrivi un commento

Lavori Recenti