Dal diario di una bambina troppo occupata

Ti trovi qui: Dire » Libri » Dal diario di una bambina troppo occupata

Dal diario di una bambina troppo occupata

By | 2016-04-18T00:36:55+00:00 ottobre 30th, 2012|Categories: Libri|2 Comments
Potrebbe essere il diario della mia Topo…
Come ho già detto abitualmente leggo i libri di mia figlia, mi piace sapere cosa legge, come lo interpreta e magari parlarne anche insieme…
Questo libro ce l’ha da un pò e mi ha confessato che lo ha letto distrattamente mentre ne stava leggendo un altro… e vuole rileggerlo… (mah!!!).
Comunque in alcuni passaggi sembra scritto proprio da lei…
e in certi passaggi Martina, la protagonista del libro descrive la madre… ma sembro io….
“… la mamma dice che non ho tempo per la pallavolo, che ho le giornate piene. Quello magari è anche vero: l’altro ieri, per esempio la maestra Giovanna ci aveva dato per compito una ricerca su Napoleone e ieri ho impiegato tre ore solo a fare quella, anche perché la mamma ha detto che avevo fatto troppi pasticci e me l’ha fatta ricopiare tutta!”… Sembro io!
E qui, di nuovo sembro io… ma anche lei… “…la geografia invece la so, la so anche bene, Ma quando la mamma si mette in testa che devo ripassare qualcosa, non c’è verso di farla ragionare: è testarda come un mulo! Allora io faccio finta di niente, dico di sì e poi sto lì un pò con il libro davanti e penso ai fatti miei.”
In pratica Martina ha tutte le sue giornate occupate da attività che la madre le vuole far fare, ma lei vuole solo andare a giocare a calcio con gli amichetti… e cerca di comunicarlo ai genitori che però sono troppo impegnati con il lavoro o con il pensare cosa potrebbe essere meglio per la loro figlia.
Anche il questo caso non svelo il finale, ma consiglio di farlo leggere alle bambine sui 9/10/11 anni perché è proprio carino e in tante cose potrebbero ritrovarsi… (come pure tante mamme potrebbero ritrovarsi).
Alla fine una differenzza sostanziale fra la Topo e Martina c’è…. La Topo fa attività che VUOLE fare… Martina invece vuole fare altro… e questo è fondamentale… per non farmi andare in depressione!

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto. Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner Ah... ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.

2 Commenti

  1. Dal diario di una bambina troppo occupata http://t.co/kfQbWppJin

  2. Dal diario di una bambina troppo occupata http://t.co/kfQbWppJin http://t.co/bJhleIjVu2

Scrivi un commento