La creatività dei miei viaggi.

Ti trovi qui: Dire » La creatività dei miei viaggi.

La creatività dei miei viaggi.

By | 2016-04-18T01:22:30+00:00 ottobre 6th, 2013|Categories: Dire|Tags: |14 Comments
Monica di Viaggi e Baci, ha lanciato un’altra sfida per la serie il #sensodeiviaggi!
Lei dice che vuole vedere come esprimiamo la nostra creatività prima, dopo, durante il viaggio… ma non è che siamo tutti dei novelli Renoir con treppiede e tavolozza al seguito. (Manca solo quello in macchina e finisce che lasciano a casa anche a me)
E questa volta l’ha pensata proprio difficile, ma non posso farmi scappare il piacevole appuntamento dello scrivere a tema. Per fortuna che alla fine la tremenda si è ammorbidita un po’ e ha lasciato spazio a tutte le forme della creatività! Ma non è facile ugualmente, tanto più che Monica mi ha detto di aver pensato anche a me per questo tema.
Chissà cosa si aspetta…
Siamo una famiglia abbastanza creativa. Un nostro motto potrebbe essere “di necessità, virtù!”, oppure l’arte dell’arrangiarsi che diventa creatività!
Come si fa quando sei in campeggio e hai una lampadina con tanti di quei watt da illuminare a giorno tutte le piazzole circostanti? Si beve birra! Si perchè quel creativo di mio marito, che scherzosamente chiamiamo McGiver (personaggio di una serie televisiva in cui, con il “nulla” più impossibile, riusciva a risolvere mille problemi logistici, per salvare la vittima di turno), per non disturbare con la luce i vicini, si inventa un portalampada che schermi un po’ la luce, con una lattina di birra!

lattina_portalampada

Ma questa è solo una delle sue “diavolerie” la più bella e la più grande che si è inventato per i viaggi, ve la farò vedere in apposito post.
Anche io mi considero un po’ creativa, ma meno per necessità, più per puro sfizio. E da un viaggio in Grecia, dove vedemmo un gruppo di motociclisti tedeschi che avevano le magliette tutte uguali, mi è venuto il pallino delle divise di viaggio, da mettere e immortalare nei momenti clou della vacanza, o in posti di particolare richiamo turistico, una sorta di marchiatura del territorio per dire che io c’ero, noi c’eravamo, il Lollotour c’era!
Un modo creativo di divertirci, che le vacanze servono anche a questo no?!?!?!

collage magliette

Il disegno delle formiche in auto è una riproduzione delle famose Formiche di Fabio Vettori, che a me piacciono molto.
La macchinina nel tempo si è evoluta perché ora c’è anche la Maggiolina sopra, poi cambio la destinazione e la bandiera del luogo dove andremo, e le stampo.
Quando andammo a Roma per il ponte di Ognissanti eravamo un gruppo di 17 persone. Feci le magliette per tutti e andavamo in giro con le nostre divise, belli orgogliosi. Alla Gelateria Giolitti, ricevemmo pure un trattamento di favore perché eravamo riconoscibili, e… “ Ahooo… queli cor le majette de la Roma, servili tutti insieme”!
Poi si torna a casa dai viaggi e i ricordi bisogna sistemarli per metterli in mostra per ricordare i momenti i sereni, i luoghi meravigliosi, i colori, le luci e rivivere ogni giorno un po’ del benessere avuto durante le vacanze.
Faccio quadretti di foto! Bella roba!, direte voi, ma io però non stampo le foto sulla carta fotografica, le stampo sulla tela da pittore.

collage quadretti foto

E dopo averla stampa sulla tela, la passo a mio marito, che gli monta una cornicetta sul retro e me le attacca al muro. (E ho tantissimo spazio per attaccarle: il muro della scala di ingresso è alto quasi 10 metri!)
La bellezza di questo sistema è che, data la granulosità della tela da pittore, le foto vengono imperfette, tanto che a volte non sembrano nemmeno foto, ma dipinti!
E magari mi conservo, per un  post passo-passo, le istruzioni per stampare sulla tela da pittore!
Concludo svelando una cosa: solitamente non leggo mai prima i post che partecipano al #sensodeiviaggi, perché non voglio essere influenzata dalle idee dei partecipanti che scrivono prima di me (tutti! Sono sempre l’ultima), ma questa volta mi è capitato, per caso, di leggerne alcuni e devo dire che io, sarà per i tormenti che l’hanno accompagnata nei mesi scorsi, per certi versi molto simili ai miei, sarà per la decisione coraggiosa che ha preso alla fine, sarà per la sua creatività che dice di non avere, io, faccio il tipo per Francesca.

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto. Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner Ah... ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.

14 Commenti

  1. Geniale!! Ma che bel post pieno di spunti e bell’idee! Mi sa che la maglietta personalizzata potrebbe entrare a far parte anche del nostro bagaglio! Ora però attendo con ansia il post per la stampa su tela da pittore eh?

  2. monica liverani 6 ottobre 2013 al 11:00 - Rispondi

    Mi manca la tela, al momento… provvedo quanto prima che comunque ho vari quadretti da fare… e poi farò un bel passo passo! Grazie per il tuo commento

  3. Federica 6 ottobre 2013 al 22:10 - Rispondi

    la maglietta è stupenda e simapticissima

  4. Norma 7 ottobre 2013 al 14:05 - Rispondi

    Che bella l’idea delle magliette, mi piace! Mi piace!
    Penso che ti ruberò anche l’idea delle foto sulla scala, anch’io ho una parete molto alta e molto spoglia!
    Ciao
    Norma
    http://voglioilmondoacolori.blogspot.it

  5. Tinella 7 ottobre 2013 al 14:35 - Rispondi

    L’idea delle tele è bellissima!! Spero tanto di riuscire a metterla in pratica 🙂

  6. monica liverani 7 ottobre 2013 al 14:43 - Rispondi

    Norma e Tinella, spero di riuscire questa settimana a fare il passo-passo delle tele!

  7. La #creatività dei miei #viaggi. – http://t.co/MlC4FdSaPi @ideedituttounpo questo post fa al caso mio, divertentissimo come sempre

  8. RT @ileniamontagni: La #creatività dei miei #viaggi. – http://t.co/MlC4FdSaPi @ideedituttounpo questo post fa al caso mio, divertentissimo …

  9. La creatività dei miei viaggi.http://t.co/JrQXjoGPGW

  10. RT @ideedituttounpo: La creatività dei miei viaggi.http://t.co/JrQXjoGPGW

  11. Monica 23 ottobre 2014 al 10:04 - Rispondi

    L’idea di stampare le foto su tela è strepitosa!!!

Scrivi un commento