L’ #ABCspiaggia

Ti trovi qui: Dire » L’ #ABCspiaggia

L’ #ABCspiaggia

By | 2013-10-10T19:09:29+00:00 giugno 5th, 2013|Categories: Dire, Viaggiare|0 Commenti
Solleticata da Silvia anche io voglio provare a scrivere il mio #ABCSpiaggia:
spiaggia1
A come alghe quando sono troppe danno noia… ma fanno parte dell’ecosistema, no?!
B come bambini in spiaggia, che urlano, che giocano, che dormono, nel passeggino sotto l’ombrellone
C come correre… avete presente quei pazzi che corrono nel bagnasciuga, magari scalzi, magari con 40 gradi all’ombra, perché in vacanza si devono rimettere in forma?
D come dorata, la spiaggia al tramonto, le ombre lunghe, i contorni sfumati, la pelle cotta che si rilassa, l’ora migliore per me per stare in spiaggia
E come estate…. perché quando ci andate in spiaggia? in inverno?
F come forse, forse anche quest’anno riusciremo ad andare in spiaggia, se l’estate di decide ad arrivare!
G come giocare, dopo il pranzo rigorosamente in spiaggia sotto l’ombrellone, per non cuocersi, giochiamo a UNO oppure giochiamo a PAROLIERE e c’è chi si vanta di essere un campione!
H come Happy hour negli stabilimenti balneari più In, più frequentati, più alla moda della costiera Romagnola, da provare!
I come intorto, alzi la mano, chi non ha mai avuto un intorno estivo, con relativo primo bacio in spiaggia, alla luce della luna…. ah beata gioventù andata!
L come luce, tanta luce, bianca e accecante, riflessa dalla sabbia
M come mulo, carico come un mulo, avete presente i muli? animali da carico, mio marito uguale, per il carico, per andare in spiaggia, zaino in spalla, ombrellone sotto braccio, frigo portatile nell’altra mano…
N come nuvole, ogni tanto una nuvoletta passeggera anche se sei in spiaggia dona un po’ di sollievo
O come ombrellone, senza quello in spiaggia non ci si sta! Troppo caldo, troppo sole, troppa luce!
P Playa Paraiso, una delle spiagge più belle che abbia mai avuto l’occasione di frequentare, Cayo Largo. Cuba
Playa Paraiso
Q come quando arriva il bel tempo per andare in spiaggia? Quest’anno proprio non ce la facciamo!
R come russare e ridere, quelli che dormono sotto l’ombrellone in spiaggia e russano… che ridere e che concerti.
S come sabbia, io l’adoro, niente lettini, stesa sulla sabbia, lasciandola scorrere fra le dita, sotto i piedi, a me piace la sabbia, un po’ meno dentro al letto…
T come taglia e cuci, sport preferito negli stabilimenti balneari… la vicinanza aiuta, tanto la vicina di ombrellone è sempre quella dell’anno prima e ci si ritrova a tagliare e cucire su quella dell’ombrellone della prima fila!!!
U come Uvala che vuol dire baia, spiaggia, in lingua croata…. a volte le Uvala meritano, a volte meno, ma è il bello della diretta
V come vento, ci sono spiagge completamente spazzate dal vento… come Simos Beach sull’isola greca di Elafonissos, al pomeriggio, vento, vento, vento forte
Simos Beach
Z come Zavala, un altra delle mie spiagge preferite  in Croazia
“Autorizzo Trippando nella persona di Silvia Ceriegi alla pubblicazione di questo testo, cedendogliene tutti i diritti”

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto. Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner Ah... ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.

Scrivi un commento