I cartelli dei nostri viaggi: ho ritrovato la mia direzione.

Ti trovi qui: Dire » I cartelli dei nostri viaggi: ho ritrovato la mia direzione.

I cartelli dei nostri viaggi: ho ritrovato la mia direzione.

By | 2016-04-16T10:43:50+00:00 luglio 11th, 2014|Categories: Dire|Tags: |16 Comments

Monica, che mi conosce da un po’ anche se solo virtualmente, attraverso qualche chiaccherata in chat e i attraverso i miei post per il Senso dei Miei Viaggi, se ne accorta subito, che il mio post di lancio dell’argomento del mese nascondeva qualche cosa… In effetti ho dovuto scriverlo in un momento in cui le difficoltà si stavano accavvalando  e infittendo fino a sbocciare nel post con i miei tre cartelli che è arrivato proprio nel momento di crisi mi apersonale più intenso… ma vedo che tre giorni di pianto, si sono risolti con un bel post, belle parole e….

E… cosa? E tante belle esperienze, belle parole, belle immagini e….???

E altro ancora che ho trovato leggendovi, che ho scoperto leggendo i vostri commenti che, mi hanno indicato una direzione… chissà se quella giusta, sicuramente quella di smettere di piangere e andare… dove????? Avanti! Sempre avanti, sempre dritta seguire il cuore e procedere a spasso spedito…

Grazie a Chiara che con il suo simpatico cartello mi ha indirizzato verso le saline di Lanzarote ed un sorriso

102Grazie Norma per avermi indirizzato verso un sorriso ed avermi avvisato del pericolo imminente… io cammino sempre con il naso all’insù

Cartelli-miei-viaggi-02Grazie Luna per avermi indicato la via verso un sorriso e avermi ricordato in metropolitana non si pesca! Gasp!  a dire il vero non ci avevo mai pensato a farlo!

DSCN4348Grazie Alessandra per avermi indicato di prestare attenzione ai troll con il sorriso splendente di tua figlia, correrò sicuramente il rischio e non presterò attenzione perchè adoro i troll

trollGrazie Annalisa per avermi illuminato la via e avermi fatto ricordare che le foto fatte sotto i cartelli sono state gli antenati di Foursquare. Te lo devo dire… anche tu mi hai indirizzato verso un sorriso

LaForcolanaSpesso i traguardi montani, le mete e le vette di una gita in alta montagna sono contrddistinti da croci, campane e bandiere. Grazie Stefania perchè la tua foto indirizza i miei pensieri verso la pace di una vetta, una di quelle vette che quando le raggiungo, mi danno quel senso di onnipotenza e mi fanno pensare che quello che voglio, posso!

DSC_0048Questa indicazione profuma! Profuma di lavanda, profuma di buono, profuma di buono, del bucato appena lavato, di campi fioriti, ci città ordinate, di profumo di croissant e di marmellate. Profuma di bello, di viaggi ancora da fare. Grazie Monica per aver indicato la strada del profumo della Provenza, del sole, del giallo, dei campi fioriti.

pernes-le-fontaines

Grazie Antonella, con i tuoi cartelli mi hai indicato che le mete sono tante, ma tutte rggiungibili!

scansione0011E ringrazio anche Audrey che con una delle insegne più romatiche che esistano sulla faccia della terra, mi indirizza verso un mezzo che ti porta via, non troppo lontano, attraverso buie gallerie per poi risalire in superficie e abbagliarsi di luce.

302682_199860860075994_3811883_nGrazie Chiara che con i tuoi cartelli  ci ricordi che non dobbiamo calpestare, non solo i fiori, non solo semsibilità e sogni, ma anche noi stessi.

IMG_9868Grazie Clara! anche indirizzi il mio umore verso un sorriso perchè non è facile trovarsi proprio in bel parcheggio innondabile!

parking inondableAnnalisa hai proprio capito che devo essere indirizzata dalla parte giusta, perchè scrive ben un seondo post che mi guida nella direzione dei grandi spazi Americani,dove le grandi indicazioni spesso disturbano il panorama. america009E ringrazio anche Claudia che mi ha segnalato una massima che in una giornata di quelle che proprio ti viene da pensare che sarebbe stato meglio non tirare i piedi fuori dal letto, lascia un pochino di speranza

cartello-genova1Grazie Chiara, che mi indirizza verso un sorriso con cartelli che per la situazione forse sarebbero davvero poco illuminanti!

IMG_4881Elena grazie che mi hai segnalato la strada per un viaggio che sarebbe un sogno, ma che incute un pochino di timore.

siria e giordania 193RobbyRobby mi segnala che vicino alla scuola bisogna andare piano. E il cartello invoglia darre a seguire le indicazioni con i suoi colori

01 grazieGrazie Lali, il tuo cartello rosa in mezzo a tutta quella terra rossa è l’insegna di un’avventura emozionanate, in una terra selvaggia!

Pnk RoadGrazie Simona per il bel messaggio che nasconde il tuo cartello. Perchè se è vero che questi americani sono sempre più grandi, è anche vero che il loro ottimismo e la loro forza è più grande e la voglia di essere ottimisti non è una banalità, ma sempre con gli occhi aperti.

if-you-see-somethingGreta grazie per le tue indicazioni… ma sono un po’ confuse!!! Ed ecco che vengo indirizzata verso un sorriso nuovamente

shanghai-directionsGrazie Patrizia perchè ancora una volta, le indicazioni, mi mandano sulla strada del sorriso…. Ma i distributori del carburante, non sono bibite!

agosto 2011 281e poi grazie a Letizia, il tuo cartello segnala la fine o forse è solo l’inizio?

cornovaglia-i-2012-104

Arrivati alla fine avrete pensato che sono diventata come un vecchio disco rotto che si è incantato sempre sulla stessa frase, ma in realtà è stato fatto appositamente. Ho scelto che il sorriso fosse l’indicazione che volevo ricevere, perchè ne avevo voglia e bisogno! Non so se le vostre indicazioni mi avranno schiarito le idee, ma affrontarle sorridendo ha sicuramente un sapore diverso, anche per questo la raccolta dei vostri cartelli è un ringraziamento! E io? Veramente voi. E il mio cartello? Voi avete scelto quello che è anche il mio preferito. Perchè? Perchè Lei è l’unica direzione che devo, posso e voglio perseguire

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il prossimo tema del “Senso dei miei Viaggi” uscirà il 20 luglio. Andatelo a cercare da Audrey sul suo blog Borderline

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto. Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner Ah... ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.

16 Commenti

  1. Alessandra 11 luglio 2014 al 9:47 - Rispondi

    Grazie Monica, mi hai commosso! Un abbraccio forte anche se solo virtuale ed il mio miglior augurio perché tu riesca a superare le difficoltà.

  2. Antonella 11 luglio 2014 al 10:06 - Rispondi

    Grazie a te Monica che con questo post sei riuscita ad emozionarmi e anche a regalare un sorriso. A te auguro di tutto cuore di trovare la direzione giusta, ci sono questi momenti , in cui sembra di aver perso la strada…ma tu hai il tuo faro, quello dello della tua fotografia, e il suo sorriso sarà sempre la tua meta.
    Un abbraccio.
    Antonella

  3. Chiara 11 luglio 2014 al 10:38 - Rispondi

    Grazie del bellissimo post. Tutta la gratitudine che emana il tuo post, anche solo per un sorriso, non potrà che portarti fortuna…perchè anche nelle sfortune bisogna ricordarsi di dire grazie per quello che abbiamo, che è molto di più di quello che si pensa. Un grosso in bocca al lupo per tutto…buon viaggio!

  4. monica 11 luglio 2014 al 11:46 - Rispondi

    Cara Monica,
    quando ho letto il tuo messaggio su Facebook mi sono chiesta perchè non hai passato il tema a qualcun altro, visto il periodo che stai attraversando. Ma leggendo ora il tuo post mi sono risposta da sola. Senza volerlo/saperlo, tutte noi ti abbiamo indicato una Via, che non è quella del pianto, ma del sorriso.

    Mi permetto dunque di fare una piccola digressione sperando che possa esserti utile. In questi giorni prova a sorridere, sorridere più spesso che puoi. Quando senti assalirti la tristezza e la disperazione, mettiti in una stanza da sola, fissa un punto lontano all’orizzonte e imposta il più bel sorriso che hai, mantenendolo a lungo, finchè non ti sentirai meglio. Lo so che ti sentirai stupida mentre lo fai (per questo ti dico di metterti in una stanza da sola!), ma credimi che funziona. Quando i muscoli del viso sono impostati in modalità “sorriso”, i pensieri negativi non attaccano e l’energia interna fluisce meglio.
    Figurati che in Cina la “setta del sorriso” (una specie di scuola dove si impara e ci si allena una vita intera a sorridere) è la più perseguitata dal regime, perchè i suoi membri sono immuni a qualunque forma di tortura psichica e corporale. Io l’ho provata su me stessa e funziona …

    Non mi resta che abbracciarti forte forte, con un bel sorriso ovviamente!
    Monica

  5. Audrey 11 luglio 2014 al 12:38 - Rispondi

    Eccomi qui 😉
    Beh!!! che dire, il risultato è stupendo, un riassunto bellissimo che unisce mete, strade e direzioni differenti, incroci, bivi e anche emozioni.
    A presto, ci vediamo il 20 da me per il nuovo appuntamento 😀

  6. Norma 11 luglio 2014 al 15:08 - Rispondi

    Monica, è bellissimo, davvero commovente, si vede che è scritto col cuore.
    Grazie a te per il lavoro che hai fatto anche se forse non te la sentivi.
    E se il sorriso che ti abbiamo dato ti ha indicato la strada sono veramente felice.
    Un grosso in bocca al lupo ed un abbraccio
    Norma

  7. Luna 12 luglio 2014 al 8:17 - Rispondi

    Grazie a te per il bellissimo collage che hai saputo fare con le foto e con le tue parole.
    Ti auguro ti superare al più presto ogni difficoltà e di sorridere sempre e sempre più intensamente.
    Un abbraccio fortissimo

  8. Monica Liverani 12 luglio 2014 al 10:44 - Rispondi

    Ringrazio tutte “cumulativamente” del sostegno e dell’apprezzamento. Ho sistemato anche il post mettendo il link al blog di Audrey per il 20 luglio, che avevo proprio dimenticato! Questa mattina ho letto tutti i vostri commenti e anche il post perchè sinceramente non ricordavo nemmeno quello che avevo scritto! Monica, questa cosa della setta del sorriso è bellissima… bisogna allenarsi. Ringrazio indistintamente tutte per il sostegno, sono qui, e diciamo che per un po’ avrò un pochino di tempo in più per dedicarmi al Senso dei Miei Viaggi 🙂

  9. Claudia 13 luglio 2014 al 14:03 - Rispondi

    Ciao Monica, grazie a te per il bel tema che ci hai proposto. Sono contenta che tu abbia scelto la foto di De André perché significa molto anche per me in questo momento! Ti auguro tutto il bene e sono contenta che questa iniziativa ci abbia fatto conoscere ciao

  10. Mamma Orsa Curiosona - Stefania 15 luglio 2014 al 5:34 - Rispondi

    Finalmente riesco a passare e a rileggere in tranquillità. Bellissimo post riassuntivo e davvero belle parole soprattutto alla luce di quello che ti sta accadendo attorno!!! Un abbraccio e alla prossima!!!

  11. federica 15 luglio 2014 al 22:38 - Rispondi

    mi è spiaciuto, per la prima volta, non riuscire a partecipare… questa volta mi son accontentata di girare il mondo tramite le indicazioni altrui 🙂

  12. robby 4 agosto 2014 al 20:08 - Rispondi

    Ciao
    bel post. Un grazie a te.

  13. vespamoto39 16 gennaio 2016 al 18:48 - Rispondi

    Dicono che per trovare la risposta alle tue domande, basta aprire un libro qualunque, in qualunque punto, leggi una frase qualunque e lì troverai la risposta. A mio parere vale per le persone che vogliono uscirne, che vogliono trovare una risposta e che vogliono risolvere la loro difficoltà.
    Una carrellata di direzioni da prendere, raccontate con la sensibilità di una persona speciale. grazie Monica, per l’emozione che hai trasmesso.
    Ti adotto nel gruppo Facebook #adotta1blogger. E’ certamente nel tuo spirito, lo conoscerai certamente e se non sei già iscritta ti invito a farne parte, e a partecipare anche tu, ti divertirai.
    Buona serata.

Scrivi un commento