Fotolibro: i ricordi più belli

Ti trovi qui: Dire » Fotolibro: i ricordi più belli

Fotolibro: i ricordi più belli

By | 2016-03-15T12:40:43+00:00 luglio 23rd, 2015|Categories: Dire|Tags: |0 Commenti

I fotolibro sono un modo carino, divertente e economico per conservare i ricordi più della vita.

Con l’avvento dell’era digitale, siamo diventati tutti fotografi e senza il problema di dover portare le foto a sviluppare ma di poterle averle pronte a disposizione anche la quantità delle foto archiviate è notevolmente aumentata.

Io archivio in un hard disk esterno (uno l’ho già frantumato perdendo 10 anni di ricordi della vita della mia fanciulla), ma ogni tanto avere un qualche cosa di stampato non mi dispiace, qualche foto su tela, qualche foto in mezzo ad un libro, qualche libro pieno di foto.

Io posseggo due album di quando ero una ragazzina, entrambi sono stati riempiti a metà. Forse quando io ero giovane lo scrapbooking non era ancora tanto di moda.

Oggi però mi diverto di più e i miei album non rimangono a metà. Lo scrapbooking oggi si fa online.

I fotolibri sono un modo moderno e digitale per fare scrapbooking. Il risultato che si ottiene lavorando ai fotolibri, somiglia davvero più ad un libro che ad un album per la copertina, per la rilegatura, per la tipologia delle pagine e per il formato. Basta solo avere un po’ di fantasia per sistemare foto e layout, in modo da avere un prodotto originale e a misura personale.

Non era la prima volta che provavo a stampare un fotolibro.

Il primo si intitolava: I miei primi 5 anni e raccoglieva le foto più significative dei primi 5 anni di vita di mia figlia.

L’ultimo si intitola: i miei secondi 5 anni e raccoglie le foto più significative del periodo che va dai 6 ai 10 di vita di mia figlia.

È bellissimo sfogliare la vita, vedere i cambiamenti una pagina dietro l’altra, ricordare quello che circondava la sua vita nel momento della foto. Sono i libri che poi a Natale finiscono sotto gli alberi dei nonni.

Ho provato Snapfish, che ha un sistema di composizione libri sia online che offline.

Non ho voluto scaricare software sul PC, che è già bello gonfio, e ho utilizzato la composizione online.

Da usare è semplice e intuitivo: dopo aver caricato le foto dentro al sistema scegliendo quelle che vogliamo inserire nel libro, possiamo comporre il libro come meglio desideriamo, e se siamo molto pigri, possiamo anche caricarle tutte in una volta e lasciare che il libro venga creato da solo senza scegliere e modificare nulla e senza intervenire manualmente.

copertina fotolibro

Io lo so che questa cosa non accadrà ad un certo punto troverai la composizione talmente divertente, che non vorrai lasciare nulla al caso e ti divertirai a cambiare sfondi, modificare pagine con layout divelementi decorativi fotolibroersi e aggiungere testi e piccoli gadget proprio come se stessi facendo uno scrapbooking  tradizionale in un album di fotografie.

Dopo aver completato la composizione il libro ti viene mostrato nel suo complesso e basta un click per metterlo nel carrello, pagare e attendere che il meraviglioso ricordo arrivi a casa.

Ho impiegato solo un paio di ore di per comporre il mio fotolibro e terminare l’ordine che nel giro di pochissimi giorni mi è stato consegnato.

 

Scatterai milioni di foto in vacanza, mettiti alla prova con un bel fotolibro.

snapfish libro interno

snapfish libro retroHai mai composto un fotolibro? E conoscevi già Snapfish? Che ne dici di provare a stampare il tuo fotolibro?

 

[template id=”6333″]

 

 

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto. Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner Ah... ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.

Scrivi un commento