Archeologia: incontri ravvicinati con Scarabelli

Ti trovi qui: Dire » Archeologia: incontri ravvicinati con Scarabelli

Archeologia: incontri ravvicinati con Scarabelli

Sarei curiosa di sapere quanti Imolesi sanno esattamente chi fosse Giuseppe Scarabelli. Io non sapevo che oltre ad aver fondato l’istituto tecnico Agrario fosse stato un pezzo importante della storia di Imola e dell’archeologia.

Circa due settimane fa ho fatto la turista in casa. Sono andata in visita ai Musei Civici di Imola, perché da quando si sono trasferiti e sistemati nell’ex convento dei domenicani, non li avevo ancora visti.

Il sistema museale si basa su sezioni tra cui il museo di archeologia Giuseppe Scarabelli che è posto in quello che era il piccolo dormitorio dei frati, in un percorso che illustra la storia di quello che era nato nell’Ottocento come Gabinetto di Storia Naturale, l’antenato dell’attuale museo.

scarabelli padre dell'archeologia preistorica

A parte avere anche una sezione del museo intitolata a lui, esattamente Scarabelli cosa faceva nella seconda metà dell’Ottocento?

Scarabelli era un geologo e un paleontologo, ma è stato anche un politico italiano, ma soprattutto imolese: è stato il primo sindaco di Imola nel 1860 e anche Senatore del Regno d’Italia. E’ merito suo la scoperta di un villaggio dell’età del Bronzo sul Monte Castellaccio all’interno del parco delle Acque Minerali, scoperta avvenuta attraverso scavi eseguiti con la tecnica stratigrafica che permette di conoscere le età dei reperti ritrovati in base allo strato di terra in cui sono ritrovati.

Disegno capanna preistorica monte castellaccio

E’ considerato il primo archeologo in Italia ad avere eseguito uno scavo utilizzano il metodo della stratigrafia, è considerato il padre dell’archeologia preistorica.

La sezione che racconta le sue scoperte è in fondo al piccolo dormitorio, in un locale che ai tempi dei domenicani serviva per far riposare i frati che erano prossimi a pronunciare i voti. Le vetrine illuminate e ordinate sono le stesse di quando il museo fu pensato la prima volta. L’ambiente è la ricostruzione del gabinetto ottocentesco con i reperti catalogati e classificati come li aveva pensati Scarabelli. Anche i cartellini di catalogazione sono gli stessi di allora.

mandibola di rinoceronte

Questo è il posto che, nel corso delle visite e delle feste con bambini, ottiene il maggior successo, per i teschi e i frammenti di zanne e di mandibola di ippopotami preistorici.

Feste? Si! Compleanni che si possono festeggiare al museo con tema archeologico.

gabinetto ottocentesco di archeologia

Ho partecipato al compleanno di una bambina perché ero proprio curiosa ci capire come funziona. Il tema dell’archeologia è prepotentemente presente, un esperto dell’associazione Arte.Na, intrattiene gli ospiti impartendo le basi dell’archeologia nel territorio di Imola, per poi portare i bambini nel gabinetto Ottocentesco di Scarabelli, dove i mugolii di sorpresa si sprecano. E’ proprio vero: teschi e zanne sono i preferiti dei piccoli ospiti che con il naso appicciato alle vetrine stanno già immaginando furiose lotte fra dinosauri e animali preistorici. Qui nel gabinetto ottocentesco i bambini prendono coscienza del modo di vivere degli uomini primitivi. Il disegno riproduzione della capanna e il “buco” al centro della stanza che rappresenta quello che poteva essere il frigorifero delle case preistoriche hanno un enorme successo. A questo punto i bambini sono pronti e il laboratorio termina con la costruzione di una capanna fatta di creta e legnetti porteranno a casa come souvenir della festa.

laboratorio capanna preistorica

Per la festa occorre pagare un piccolo contributo di 6 euro a bambino che è interamente versato all’associazione che coordina il laboratorio, l’unico vincolo richiesto dal Museo è che il festeggiato abbia la Card Cultura.

La card Cultura è una tessera associativa che permette di usufruire di sconti e promozioni sulle attività indette dai musei civici. Il costo è di € 5,00 l’anno e permette anche di partecipare alla “notte al museo” che solitamente è organizzata per i possessori della Card in primavera. I temi delle feste di compleanno sono vari non tutti a tema archeologico, ma telefonando al museo potrai scegliere l’evento che più si adatta al carattere e all’età dei festeggiati.

Insomma l’anima dell’esimio Giuseppe Scarabelli aleggia sulla città, ma in pochi se ne accorgono. E pensare che nell’Ottocento era un esponente di spicco conosciuto a livello mondiale tanto da ricevere regali anche dagli amici russi.

PIetre Russe regalate a Scarabelli

Se vuoi approfondire la scoperta delle piccole chicche imolesi, presentati con la carta d’identità la domenica mattina dalle 10.00 alle 13.00, se abiti a Imola potrai visitare i musei gratuitamente.

Nelle prossime settimane vi racconterò le altre sezioni del Museo e scoprirete, nei prossimi mesi, che i Musei Civici di Imola hanno in serbo belle sorprese da cui vi potrete far coinvolgere.

[template id=”6333″]

By | 2016-04-20T22:51:33+00:00 ottobre 17th, 2014|Dire|9 Comments

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto. Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner Ah... ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.

9 Commenti

  1. @Musei_Imola1 17 ottobre 2014 al 14:28 - Rispondi

    una blogger al museo: ed è subito un racconto per parole e immagini
    http://t.co/pJwdGBlLB2

  2. RT @Musei_Imola1: una blogger al museo: ed è subito un racconto per parole e immagini
    http://t.co/pJwdGBlLB2

  3. @turismoER lo sapete che #imola ha dato i natali ad una persona importantissima per la storia? http://t.co/qFNdWPt8HM @Musei_Imola1

  4. @turismoER 19 ottobre 2014 al 21:06 - Rispondi

    [Gli amici di TER raccontano] RT @ideedituttounpo #Imola ha dato i natali a una persona importantissima per la storia http://t.co/K4MNNGBTUG

  5. Compleanno al Museo? Perchè No? Istruzioni per l’uso ai musei di Imola @Musei_Imola1

    http://t.co/Enmy5fTW72 http://t.co/5y1o87lAUA

  6. @Musei_Imola1 22 ottobre 2014 al 9:55 - Rispondi

    RT @ideedituttounpo: Compleanno al Museo? Perchè No? Istruzioni per l’uso ai musei di Imola @Musei_Imola1

    http://t.co/Enmy5fTW72 http://…

  7. RT @storiaemilroma: RT @turismoER: [Gli amici di TER raccontano] RT @ideedituttounpo #Imola ha dato i natali a… http://t.co/89UyDigTlI

  8. @StoriaEmilRoma 17 dicembre 2014 al 13:56 - Rispondi

    RT @ideedituttounpo: RT @storiaemilroma: RT @turismoER: [Gli amici di TER raccontano] RT @ideedituttounpo #Imola ha dato i natali a… http…

  9. RT @ideedituttounpo: RT @storiaemilroma: RT @turismoER: [Gli amici di TER raccontano] RT @ideedituttounpo #Imola ha dato i natali a… http…

Scrivi un commento