Crespelle con zucchine e ricotta di bufala

Ti trovi qui: Cucinare » primi » Crespelle con zucchine e ricotta di bufala

Crespelle con zucchine e ricotta di bufala

By | 2016-04-11T11:34:16+00:00 gennaio 3rd, 2014|Categories: primi|6 Comments

A Capodanno non avevamo pensato di fare nulla. Non ci siamo proprio preoccupati di organizzare qualche cosa, forse l’euforia dei festeggiamenti quest’anno non erano il nostro primo pensiero. La Topo avrebbe avuto programmi un pochino più bellicosi, ma le sue amiche sono andate tutte in montagna, quindi ha scelto di andare al cinema e noi abbiamo scelto di mangiare in casa. Non so da voi come funziona, ma da noi funziona che anche se si va a casa di qualcuno per finire l’anno, o si finisce per ordinare la cena pronta da qualche parte oppure si fa qualche cosa di semplice e sbrigativo per non stare tutta la sera a spignattare, ma potersi godere tutti in compagnia la fine e l’arrivo del nuovo anno. Mentre per me è un’occasione per provare qualche cosa di diverso, ma non mi viene mai concesso… così quest’anno visto che non si faceva niente ho detto a Lollo che si stava in casa, ma io facevo quello che volevo… fosse stato per lui avremmo mangiato pizza, sempre home made, ma pizza! Però non avevo neanche voglia di arrivare all’ultimo tutta affannata ma ho scoperto che andare a scuola, se non altro, è utilissimo per imparare l’organizzazione!

Sono soddisfatta!

Partiamo dal primo, perchè un’amica mi ha chiesto un consiglio e io gliele voglio proprio suggerire queste

pirofila di crespelleCrespelle con ricotta di Bufala e zucchine

per le crespelle:

  • 8 uova
  • 1 litro di latte intero fresco
  • 700 gr di farina
  • 100 gr di burro
  • un pizzico di sale

per il ripieno

  • 10 zucchine medie
  • 1 kg di ricotta di bufala
  • 400 gr di scamorza
  • parmigiano reggiano a piacere
  • sale
  • pepe
  • 1 cipolla

1 litro di besciamella

Prepariamo per primo l’impasto delle crespelle sbattendo le uova in un ciotola e unendo la farina piano piano, poi il sale e il latte freddo. In ultimo si aggiunge il burro fuso. Dopo aver emulsionato per bene tutto quanto, si mette in frigorifero a riposare per almeno una mezz’oretta.

Lavare e tagliare le zucchine a rondelle sottilissime e metterle in padella dove abbiamo già fatto rosolare la cipolla in un pochino di olio. Le zucchine vanno salaate e cotte per pochissimo tempo, devono essere cotte, ma non sfatte, ma essendo sottilissime, l’operazione richiede pochissimo tempo.

Mescolare la ricotta con le zucchine cotte, con la scamorza tagliata a cubetti piccolissimi, il parmigiano, sale e pepe.

Preparare le crespelle, ungendo leggermente con il burro una padellina di circa 20 cm di diametro. La padellina deve essere caldissima. Nella mia padellina di circa 20 cm io metto un mestolino piccolino di impasto e roteo la padellina in modo che l’impasto compra tutto il fondo. Non bisogna mettere troppo impasto per non far venire le crespelle troppo grosse. O perlomeno a me piacciono sottili, così che si chiudano anche meglio. Se la padellina è calda giusta ed un pochino unta, dopo qualche minuto, agitandola, vedrete che la crespella si stacca dal fondo e, se siete molto bravi, potete girarle al volo, altrimenti prendete una spatola o una pinza per girarla qualche minuto anche dall’altro lato. Io la giro con la spatola per evitare il divorzio, ma non nego che mi piacerebbe un sacco esercitarmi per girarla al volo!

Quando le crespelle sono pronte distribuire la farcia su ciascuna crespella e piegare a metà e poi ancora a metà in modo da fare il classico triangolo. Posizionare in una pirofila dove avrete già distribuito sul fondo una parte della besciamella e versare la rimanente besciamella sulle crespelle.

crespelle nel piattoAl momento dell’utilizzo vanno passate in forno a circa 180° per circa 20-25 minuti, cosparse di parmigiano per avere la classica gratinatura.

pirofila di crespelleCon queste quantià mi sono venute crespelle per un esercito. Circa una quarantina di crespelle di cui metà sono state mangiate a capodanno e l’altra parte è stata congelata per un prossimo festeggiamento. Mi sono avanzata anche due crespelle vuote che mia figlia ha pensato bene di scaldare e riempire di nutella!

Con le foto invece ho fatto un gran pasticcio… ma i lupi affamati e i miei tempi-foto non vanno d’accordo!

 

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto. Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner Ah... ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.

6 Commenti

  1. @ideedituttounpo 3 gennaio 2014 al 9:03 - Rispondi

    Crespelle con ricotta di bufala e zucchine!
    http://t.co/nwt05UBphV http://t.co/s0vrfjtL0I

  2. @ileniamontagni 3 gennaio 2014 al 10:02 - Rispondi

    RT @ideedituttounpo: Crespelle con ricotta di bufala e zucchine!
    http://t.co/nwt05UBphV http://t.co/s0vrfjtL0I

  3. Lucia 9 gennaio 2014 al 21:35 - Rispondi

    mmmmh! sembrano appetitose!
    Mi appunto la ricetta, alla prima occasione ci provo!

    • ideedituttounpo 9 gennaio 2014 al 23:54 - Rispondi

      Direi che lo erano proprio… Hanno avuto un discreto successo con i miei fans più severi: mio babbo, mia mamma e… mio marito!!!

  4. Oggi #LollotourSulTrenino si ferma un attimo… e ritorniamo in cucina. Ancora il menù di #Capodanno. Ripassiamo? http://t.co/0VTd3D07nZ

  5. […] rimanere in tema tradizione, ma volevo anche qualche cosa di diverso. Vi ho già fatto vedere le crespelle come primo, vi ho fatto vedere il contorno di lenticchie, ora tocca al secondo piatto: il cotechino […]

Scrivi un commento