La merenda della topo… Lemon rolls!

Ti trovi qui: Cucinare » merende » La merenda della topo… Lemon rolls!

La merenda della topo… Lemon rolls!

By | 2016-06-14T15:13:04+00:00 ottobre 13th, 2012|Categories: merende|0 Commenti
Un altra merenda per la mattina scolastica della Topo.
I cinnamonrolls a me piacciono molto, il  limone a me no, a lei si… per par condicio Rolls al limone per lei.
La ricetta l’ho trovata sul blog “una pasticciona in cucina”.
400 gr. di farina (io ho usato 70% 00 e 30% manitoba)
50 gr. di burro sciolto
1/2 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaio di zucchero
2 uova
un pizzico di sale
Per il ripieno:
100 gr di burro ammorbidito
100 gr di zucchero
la scorza grattugiata di 1 limone
il succo di 1 limone
Perparazione:
nella ciotola dell’impastatrice versare la farina aggiungere il sale, il burro sciolto, le uova, lo zucchero. Aggiungere gradatamente il latte dovè ho sciolto il lievito e continuare ad impastare finchè l’impasto non diventa una palla di consistenza elastica.
Coprire tutto e lasciate lievitare per circa 40 minuti .
Nel frattempo preparate il ripieno : in una ciotola mescolate insieme il burro ammorbidito , lo zucchero , la scorza e il succo di limone, fino ad ottenere una crema omogenea.
Una volta terminata la lievitazione dell’impasto, lavorarlo con le mani, quindi, stendeterlo con un matterello;
a questo punto, stendete sulla pasta stesa in precedenza il ripieno al limone appena preparato, dopodichè arrotolare la pasta su sè stessa.
Tagliate il rotolo così ottenuto in tanti pezzi , con l’aiuto di un coltello, di circa 4 cm di spessore.
Adagiare i rotolini su una placca da forno ricoperta di carta forno, quindi, fare lievitare nuovamente, per circa 35 minuti.
Una volta terminata la lievitazione, infornare tutto a 180° ( il forno dev’essere già caldo ) per circa 15-20 minuti, finchè i lemon rolls non saranno cotti.
Il collaudo è stato passato, anche se durante la cottura il ripieno esce dall’impasto e i Rolls cuociono a mollo nel burro sciolto. Secondo me il ripieno è da spalmare meglio possibile in modo che lo strato sia molto sottile e il burro impegni l’impasto invece che la teglia.
In ogni caso sono impacchettate e freezerate per la merenda del mattino.

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto.
Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner
Ah… ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.

Scrivi un commento

Lavori Recenti