Piccole piadine: Montersino style

Ti trovi qui: Cucinare » finger food » Piccole piadine: Montersino style

Piccole piadine: Montersino style

By | 2016-04-21T22:16:47+00:00 ottobre 23rd, 2012|Categories: finger food|Tags: , |0 Commenti
Il mio sogno sarebbe preparare dei buffet su commissione per le amiche, per i  conoscenti…
ci vuole l’occasione per buttarsi, ma a casa mia neanche quelle passano e se passano finiscono in una nuvola di fumo come mi è successo questa estate in cui avevo già cominciato a preparare… e la festa è stata annullata…
Fra le cosine che avevo previsto di fare c’erano un sacco di idee del libro “Piccola Pasticceria Salata” di Luca Montersino… e tra queste le piccole piadine che essendo già pronte sono finite in freezer in attesa di tempi migliori…
‘Sti tempi migliori mica arrivano… quindi presento la mia mini piadina in solitaria…perchè poverina non ha mai visto la tavola di un buffet…
Eccola la piccirilla….
Oltre ad essere piccirilla è anche piena di difetti:
  • il cilindro di prosciutto non era abbastanza stretto…
  • lo spessore del dischetto di prosciutto e stracchino è un pò troppo “spesso”
La piadina mi è sembrata piccolina, ma il libro indica un diametro di 3,5 cm mentre io ho usato un coppapasta di 4 cm… Forse la foto del libro inganna un pò con le dimensioni…
in ogni caso sono stata abbasanza soddisfatta e migliorerò i difetti con l’esercizio…
INGREDIENTI (per circa 25 piadine del diametro di 3,5 cm):
150 gr di farina 00
60 gr di latte intero fresco
40 gr di strutto a temperatura ambiente
4 gr di lievito
2 gr di sale
Impastate gli ingredienti in una ciotola aiutandovi con una forchetta, quando sono abbastanza amalgamati ribaltate l’impasto su una spianatoia infarinata e lavoratelo fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Formate una palla, impacchettate con della carta forno e lasciate riposare in frigorifero per almeno due ore. Potete anche preparare l’impasto la sera prima così da portarvi avanti.
Per preparare le piadine, stendete l’impasto allo spessore di 3 mm, quindi con un coppapasta formate tanti dischetti del diametro di 3,5 cm.
Scaldate una padellina antiaderente e cuocete a 170° C circa facendo andare le piadine fino a che non avranno preso colore, poi giratele e completate la cottura.
PER LA GUARNIZIONE
100 g di prosciutto crudo di Parma
140 g di formaggio stracchino
30 gr di rucola
q.b. olio extra vergine di oliva
q.b. pepe
Stendere della carta trasparente su un piano e posizionare le fette di prosciutto.
Spalmare lo strccchino, coprire con la rucola. Avvolgere tutto in modo da formare un rotolino da stringere il più possibile con la pellicola, Tenere in frigorifero in modo che si rassodi e quindi tagliare a fette a uno spesso re di 1 cm e  mezzo e disporre sopra le piadine. Condire la superficie con olio e pepe.

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto. Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner Ah... ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.

Scrivi un commento