ISCRIVITI

* campi obbligatori
Acconsenti al trattamento dei dati personali *

Puoi ricevere Newsletter, Post o entrambi. Scegli tu! ;-)

Montersino Style: ciabattine alle olive con robiola e pomodorini

Ti trovi qui: Cucinare » finger food » Montersino Style: ciabattine alle olive con robiola e pomodorini

Montersino Style: ciabattine alle olive con robiola e pomodorini

Sempre per il motivo del precedente post, cioè che avevo cominciato a preparare per un buffet poi ho dovuto mettere tutto in freezer… anche le Ciabattine alle Olive di Montersino.

Ciabattine alle Olive di Montersino

Ingredienti:

Per la biga:
700g farina 360w
350 gr acqua
7 gr lievito di birra
Per le ciabattine:
240 gr farina 360 w (debole)
200 gr biga
140 gr acqua
10 gr lievito di birra
10 gr malto in polvere (io un cucchiaino di miele)
6 gr sale
140 gr olive verdi denocciolate
qb origano secco
Per la farcitura:
80 gr robiola
40 gr rucola
80 gr pomodorini pachino
20gr olio evo
Procedimento:
per la biga: versare tutti gli ingredienti nell’impastatrice e impastare per 5-6 minuti a bassa velocità. Il risultato finale dovrà essere un impasto granuloso. Mettere l’impasto a riposo in un contenitore coperto con la plastica trasparentee farlo lievitare  a 18° per circa 12-15 ore.
 Ciabattina_Montersino
Quando la biga è pronta impastare le ciabatte.
Partire con farina, biga, malto e lievito, mettere circa la metà dell’acqua, e la restante metà molto lentamente e sbattendo l’impasto un pò più velocemente di quanto si fa solitamente con il pane (nel ken ho usato la vel. 1,5, all’occorrenza anche 2, anzichè il solito minimo).
La velocità di lavorazione porterà un’alveolatura più larga all’interno dei panini, tipica appunto della ciabatta. Esaurita l’acqua, inserire l’origano, le olive tritate e il sale. Il composto che si otterrà sarà molto morbido e appiccicoso. Trasferire quindi l’impasto in una ciotola molto ben unta, ungere anche la superficie del panetto, e coprire con pellicola a contatto, in modo che non si formino crosticine. Trascorso il tempo di riposo rovesciare sul piano di lavoro molto ben infarinato, formare dei filoncini e ricavare dei bocconcini di 2 o 3 centimetri. Adagiarli sulla teglia della cottura, anch’essa molto ben infarinata. Dare riposo di un’oretta circa. A questo punto girare sotto-sopra le ciabttine in modo da portare verso l’alto il lato più umido, ed infornare a 240° per circa 30 minuti.
Far raffreddare, tagliare a metà e farcire con la robiola, aggiungere qualche rondella di pomodorino salato e una foglia di rucola, farcire l’altra metà della ciabattina con un filo di olio e chiudere e servire.
Speriamo che questa ciabattina possa trovare compagnia!!!!
By | 2016-04-21T22:22:38+00:00 ottobre 27th, 2012|finger food|1 Commento

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto. Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner Ah... ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.

Un commento

  1. Il top dei top dei finger food: http://t.co/J0GQxnCiYx

Scrivi un commento