Diabella: Montersino style

Ti trovi qui: Cucinare » Dolci » Diabella: Montersino style

Diabella: Montersino style

By | 2014-10-12T23:33:29+00:00 ottobre 22nd, 2013|Categories: Cucinare, Dolci|Tags: |0 Commenti

La Diabella, è bella, ma si dovrebbe chiamare Diabuona, per quanto è buona.

Ma quanto è goduriosa la bavarese alla nocciola e cioccolato bianco?

Dopo la Bavarese ai 3 cioccolati, di cui non è rimasta traccia di briciole nemmeno in foto, la sfida era una torta per il compleanno di una persona diabetica.

Due secondi per decidere che non poteva essere che questa la sua torta, dopo aver ovviamente chiesto il consenso all’uso degli ingredienti utilizzati. Mai mi sarei permessa di proporre una torta com ingredienti particolari, senza che mi avessero dato il consenso all’uso, il diabete è una cosa seria e non volevo essere causa di shock ipoglicemici.

DiabellaLa ricetta non posso che riportartala pari pari dall’autore, il mio pasticciere preferito, Luca Montersino

INGREDIENTI

Per il pan di spagna al cioccolato: 165 g albume, 75 g maltitolo, 150 g burro, di nuovo 75 g maltitolo, 115 g uova tuorlo, 50 g cioccolato fondente al maltitolo, 50 g massa di cacao, 180 g farina debole, 7,5 g baking, 8 g cacao amaro in polvere

Per la bavarese al cioccolato bianco e nocciola: 200 g latte intero fresco, 80 g tuorlo, 35 g maltitolo, 185 g cioccolato bianco al maltitolo, 80 g pasta nocciola, colla di pesce in fogli gr. 6, 500 g panna

Per la ganache da inserimento: 300 g cioccolato al latte al maltitolo, panna gr. 300

Per la finitura:150 g nocciole tostate, 100 g cioccolato fondente, 70 g burro di cacao

PREPARAZIONE

Per il pan di spagna al cioccolato:
montate il burro con il maltitolo, aggiungete a filo i tuorli e subito dopo il cioccolato fuso a microonde insieme alla massa di cacao. Montate a parte gli albumi d’uovo con l’altra dose di maltitolo; unite le due montate alternando con la farina setacciata con il baking ed il cacao. Mettete il composto a cuocere in stampi ovali in forno a 180 C per circa 20 minuti.

Per la bavarese: fate bollire il latte e versatelo sopra i tuorli sbiancati con il matitolo. Fate cuocere fino a 85 C poi fuori dal fuoco unite il cioccolato bianco tagliuzzato, la colla di pesce ammollata e strizzata e la pasta nocciola. Emulsionate bene con un mixer ad immersione. Portate il composto a circa 4 C poi incorporatelo alla panna montata.

Per l’inserimento ganache: bollite la panna e versateci dentro il cioccolato al latte tagliuzzato; colate negli stampi a mezza sfera in silicone e congelate bene.

Composizione del dolce: tagliate un dischetto di 4 centimetri di diametro e spesso 1 cm di pan di spagna, adagiatevi sopra un inserimento congelato di ganache, quindi formate sopra uno spuntone di bavarese con il sac a poche munito di bocchetta liscia di diametro 2,5 cm formando una cupoletta, e con il dorso di un cucchiaio formate un incavo. Spolverate la superficie con la granellona di nocciole quindi congelate immediatamente il tutto. Spruzzate con il compressore ed una miscela fatta con il cioccolato fondente al maltitolo ed il burro di cacao fusi insieme.

Decorate il dolce con dadini di pan di spagna al cioccolato, la ganache rimasta e la granellona di nocciole.

Diabella

Le indicazioni per la torta le potete trovare anche su Alice TV.

Cosa devo dire a parte che ci siamo litigati anche la sac a poche sporca, usata per riempire lo stampo di bavarese, per poterla leccare?

Ah, il cioccolato al maltitolo non è per niente male!

Dicono che il festeggiato abbia gradito molto sia il poter avere la torta tutta sua, sia il gusto avendo fatto il bis! Sono soddisfazioni!

 

About the Author:

Travel blogger appassionata di food, meglio ancora street food. Viaggiatrice on the road a più non posso con il letto sopra il tetto. Web writer, web content, Social Media Specialist, SEO learner Ah... ogni tanto concedo udienza alla quindicenne che vive con me e al suo papà.

Scrivi un commento