Per concludere la saga del compleanno della Topo di cui ho parlato nelle puntate precedenti qui, qui e qui, manca la torta…
Ovviamente la torta era anni 50, almeno della mia idea… juke box, note nusicali, dischi di vinile e pois… le caratteristiche del periodo ci sono tutte!!!
Sembra quasi che quando ho fatto la foto ci fosse il mare moto… chissà perchè non me ne accorgo e le foto le faccio sempre o in salita o  in discesa… comunque anche se non perfetta nella forma… era sicuramente perfetta nel sapore…
Tra l’altro la torta era tanto buona quanto semplice… Pan di Spagna mitico di Luca Montersino… era ancora più perfetto del solito… leggero leggero… bagnato con latte e ripieno di una farcia di mascarpone e nutella (farcitura che non sbaglia mai!!!) ricoperta di pasta di zucchero con decorazioni di pasta di zucchero (a parte le note musicali intorno al bordo che sono di cioccolato plastico… me ne era avanzato un pezzo), compreso anche le stelline e i dischi di vinile.
I cupcake in realtà non sono affatto cupcake, ma cheesecake… ma metterò post a parte per loro e per la ricetta perchè anche se buonissimi erano pieni di difetti… i pois fatti con la pasta di zucchero tagliata con un beccuccio piccolo della sac a poche. Difetto della torta, la prossima volta sotto la pasta di zucchero non metto la panna montata… che un pò si smonta e gocciola… proverò nuovamente con la crema al burro o con una marmellata…
Per il resto bambine che solitamente non mangiano torte, si sono servite da sole per la seconda porzione, quindi era davvero buona.
Altro difetto, pende leggermente da una parte, si vede che il mio aiutante falegname non mi ha tagliato le fette di Pan di Spagna precise e nel rimontaggio una parte è venuta leggermente più alta… Il mio falegname deve affinare la tecnica del filo di nylon per tagliare la torta… altrimenti la prossima volta faccio direttamente una torta a tema “Torre di Pisa” che forse mi riesce meglio…
Dopo i miei 10 minuti di autocritica feroce, posso comunque concludere il Compleanno della Topo 2012!